0 00 2 minuti 5 mesi 664

MADDALONI- Ad un passo dalla svolta. Dopo il saccheggio degli organici della Polizia Municipale, a 36 anni dalle assunzioni in massa, saranno almeno 12 i nuovi vigili urbani che entreranno in servizio già dal mese prossimo. Se si è rivelato un flop il bando urgente di mobilità per «otto agenti di Polizia Municipale (categoria C1)» (varato a Natale), entrano finalmente in organico 4 o 6 unità selezionate con il concorsone regionale. A queste si aggiungeranno otto unità attinte dalle graduatorie di idoneità giacenti presso altri enti con 80 potenziali agenti in possesso dei requisiti richiesti (24 mesi di continuità operativa, specializzazione settoriale e autorizzazione degli enti di appartenenza). Appena, in tempo: entro la fine del 2021 andranno in pensione altri quattro vigili urbani. Così non solo il Comando della Polizia Municipale ma l’intero comune scenderà al di sotto della soglia delle 102 unità in organico. Si rischia, senza nuovo personale, davvero la chiusura. E nella migliore delle ipotesi il ridimensionamento permanente dei servizi comunali essenziali visto che si supereranno le 100 unità in sottorganico sulle 230 minime spettanti per dotazione organica.