0 00 2 minuti 7 mesi 171
Quella tragedia è una terribile ferita ancora aperta, non solo per i familiari delle 81 vittime innocenti ma anche per la nostra società
di Antonio Del Monaco

Accertare cause e responsabilità per la strage avvenuta 41 anni fa nei cieli di Ustica è un dovere irrinunciabile. Quella tragedia è una terribile ferita ancora aperta, non solo per i familiari delle 81 vittime innocenti ma anche per la nostra società e per tutti i cittadini italiani che in questi anni hanno saputo partecipare al dolore di chi ha perso i propri cari. Sono d’accordissimo sulla dichiarazione del Presidente della Camera, Roberto Fico di mettere in campo tutti gli sforzi, per appurare, fino in fondo, quanto è successo. Non è solo una indispensabile e ineludibile battaglia per la verità ma anche per la dignità dell’intero Paese. Ogni istituzione deve fare appieno il proprio dovere. Come cittadino italiano e come parlamentare, proseguirò il mio impegno affinché si faccia piena luce su tutte le strage che rimangono, a distanza di tanti anni, avvolte da misteri, depistaggi, complicità e omissioni. Lo dobbiamo alle vittime, alle loro famiglie” e all’onestà della storia per le attuali e future generazioni.