0 00 2 minuti 7 mesi 305
Riviste alcune parti delle legge 244 del 2012. Rinviate dal 2024 al 2034 alcune scadenza di revisione degli organici del personale militare e civile. Delegato il Governo all’approvazione di una riforma sul riassetto dei servizi di straordinaria necessità e urgenza
di Antonio Del Monaco

La Commissione Difesa ha appena licenziato il testo base di una mia proposta di legge che modifica alcune parti della legge di revisione 244 del 2012, rimodulando i tempi della riduzione numerica delle nostre Forze Armate e del personale civile della Difesa. Sono estremamente soddisfatti di questo importante passaggio che evita i tagli e la perdita di molti posti di lavoro. Il testo base — consta di tre articoli e, nell’articolo 1, rinvia dal 2024 al 2034 alcune scadenze sulla riduzione introdotte dal decreto delegato di revisione delle dotazioni organiche del personale militare e civile e dal successivo decreto integrativo, relative al reclutamento, ai ruoli e agli organici, allo stato giuridico e all’avanzamento del personale militare e civile della Difesa. Con l’articolo 2, si differisce ancora al 2034 il termine attualmente fissato al 2024 per il conseguimento della riduzione delle dotazioni organiche complessive del personale militare dell’Esercito italiano, della Marina militare e dell’Aeronautica militare e del personale civile del Ministero della difesa. L’articolo 3, invece, delega il Governo all’approvazione di una riforma dell’assetto dello strumento militare nazionale nel rispetto di alcuni principi e criteri direttivi come l’esclusione dal computo della riduzione del numero degli appartenenti al Servizio sanitario militare e un contingente di personale militare, non inferiore alle diecimila unita’, impiegato in circostanze di pubblica calamita’ e in situazioni di straordinaria necessita’ e urgenza.